violenza donne

Lo denuncia per sequestro di persona, poi lo rivuole

Dopo averlo denunciato per circa tre o quattro volte con l’accusa di sequestro di persona, lo ha cercato di nuovo.

Protagonista dell’accaduto una donna che nel dicembre del 2017 nell’area tra Ghedi e Leno era stata segregata in una cantina per più di un’ora. Dal parere dell’avvocato del giovane uomo, pare che la suddetta sindrome di Stoccolma – quella che spinge la vittima a non poter fare a meno del suo carnefice – non c’entri in questo caso. L’uomo è finito in custodia cautelare ai domiciliari e ora a processo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Cinema e Cibo: al cinema insieme…

La nuova edizione di “Cinema e Cibo-Cinema insieme…”  promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Pro Loco di Darfo Boario Terme e il Consorzio Turistico Thermae&Ski

Carne, zucca e castagne

A Cascina Clarabella di Corte Franca si apre un ciclo di serate gastronomiche a tema dedicate all’autunno. Le serate si svolgono al ristorante della cooperativa

i Geppetti abbelliscono Colere

Dopo la mostra estiva delle sculture e oggettistica in legno, il gruppo de I Geppetti di Colere (Associazione di Promozione Sociale),  ha avviato il nuovo