Fiamme e fumo alla Solat in un immagine scattata a incendio ancora in atto

Il fuoco è ancora vivo nel caseificio Solat

E’ trascorsa una settimana dal terribile incendio che ha distrutto parte della produzione del caseificio Solat di Milzanello, frazione di Leno, ma sotto le forme di Grana Padano, il fuoco arde ancora.  I Vigili del Fuoco stanno lavorando giorno e notte per riuscire a raffreddare l’area e mettere in sicurezza il sito, prima di concedere il nulla osta e dare il via alla fase di bonifica. Numerosi sono i danni arrecati dalle fiamme: il reparto di produzione ed il primo magazzino di stagionatura sono stati distrutti, il tetto dei capannoni è crollato e i muri sono pericolanti; pare infatti che una volta ripulita l’area, quella zona sarà demolita. Si stima un danno da circa 20 milioni di euro. I quattro operai feriti stanno meglio, ma sono preoccupati, come tutti gli altri operai, sulle sorti lavorative dell’azienda. La produzione e la consegna del latte degli undici soci della Solat stanno però continuando grazie alla collaborazione dei caseifici vicini.

Immagine del Giornale di Brescia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli