Elisa Bersanelli.jpg

Corsa contro il tempo per trovare l’80enne scomparsa

Continuano senza sosta le ricerche di Elisa Bersanelli, l’80enne di Castelnuovo del Garda sparita verso le 17 di domenica nel castagneto sopra Gavardo dove si era recata a raccogliere castagne con alcuni parenti.

Nonostante le ricerche da parte di uno staff professionale, tra cui Vigili del fuoco di Brescia e Salò, Soccorso Alpino, Carabinieri, anche con l’aiuto dei cani, dell’elicottero dei Vigili del fuoco da Bologna e i droni dei Vigili del fuoco da Torino, a due gironi dalla scomparsa dell’anziana ancora nessuna traccia. Anche questo martedì dal campo base allestito alla Casina del Comune: con il passare delle ore si allarga anche l’area da controllare perché la speranza è che l’anziana abbia trovato rifugio in qualche capanno o casina di montagna. In particolare le squadre dovrebbero concentrarsi nella zona compresa tra il versante da Gavardo a Vallio del Monte Tesio. In campo ci sono circa 90 uomini. I parenti dell’anziana che erano con lei domenica dicono di non averla più sentita intorno alle 16 e di averla cercata per quasi un’ora. Ma di fatto le ricerche sono partite questo lunedì 27 ottobre all’alba. Nel corso della giornata è giunta anche una segnalazione dalla località Caschino, a Vallio Terme, non lontano da Tesio, dove una residente ha detto di aver sentito una richiesta di aiuto dal bosco. Ma al momento le ricerche non hanno dato esito positivo e nella giornata odierna, martedì 29 ottobre, insieme alle unità cinofile sono previsti anche i droni con le telecamere termiche.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli