Zogno, restyling urbano da mezzo milione

Risorse destinate alla manutenzione e al risanamento di strade e ponti. Interventi in centro e nelle varie frazioni: i lavori termineranno dopo l’estate.

Il Comune di Zogno investe sulla viabilità. Le risorse per gli investimenti destinate alla manutenzione di strade e marciapiedi, ma anche al consolidamento di ponti, alla messa in sicurezza delle strutture stradali con nuove asfaltature dell’asse urbano-, sono state liberate con la variazione al Bilancio di previsione fine 2015. La variazione al documento contabile, illustrata in uno degli ultimi consigli comunali da sindaco ed assessore delegato, è stata resa possibile grazie alle economie realizzate sulla gestione dell’Ente (e in parte grazie anche a contributi regionali) col quale si è potuto finanziare opere di manutenzione per quasi 500 mila euro.

I primi cantieri hanno preso il via a partire dal mese di aprile, e vedranno la loro conclusione al termine dell’estate. Tra le prime opere ad essere realizzate ci sono il posizionamento dei portali di segnalazione degli attraversamenti pedonali (dal Carmine ad Ambria); la sostituzione dei tabelloni luminosi con tecnologia Led e lampade ad alta efficienza energetica; l’abbattimento delle barriere architettoniche e il rifacimento della segnaletica orizzontale.

«Investimenti questi – spiega l’assessore delegato ai Lavori Pubblici Enrico Mazzoleni-, per un totale di 135 mila euro finanziati al 50% da fondi regionali e che vedranno nei prossimi tre anni un monitoraggio da parte dell’ente regionale in relazione all’incremento della sicurezza stradale».

Ma non solo, tra gli investimenti partiti ad aprile e che hanno visto la loro conclusione recentemente figurano anche la messa in sicurezza delle strutture stradali (55 mila euro) di Poscante, Piazza Martina, Grimolto, e la realizzazione di asfaltature sull’asse stradale Zogno – Miragolo e Zogno – Sant’Antonio Abbandonato (98 mila euro). Sono previsti invece per la fine dell’estate la conclusione dei lavori di risanamento e consolidamento della pavimentazione e delle barriere dei ponti pedonali di Ambria e Romacolo, oltre che del consolidamento del piano viabile del ponte carrabile di Romacolo.Il totale dell’investimento ammonta a 95 mila euro, a cui si aggiungono poi altri 90 mila euro destinati alla sistemazione di marciapiedi.

«Questi investimenti – conclude l’assessore delegato ai Lavori Pubblici, Enrico Mazzoleni-, non esauriscono le problematiche ma andranno a risolvere e soddisfare gran parte delle urgenze e dei bisogni presenti sul territorio. Bisogni ed urgenze costantemente monitorate e sul quale abbiamo sempre dimostrato di saper intervenire con tempestività ed efficacia».


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,

Clusone, la città dei balocchi

Sabato 4 dicembre in occasione della Notte Bianca, Comune di Clusone e Turismo Pro Clusone presentano “Clusone, la città dei balocchi“. A partire dal pomeriggio

Selvino, si avvicina il Natale

Dal 4 dicembre nel cuore di Selvino si accende Il Natale con Il Natale a 1000: mercatini tradizionali e iniziative natalizie per bambini e adulti