Guardia di Finanza auto

Tre arresti e otto indagati per vendita di beni pignorati

Due avvocati e un rom arrestati per peculato e turbativa d’asta, otto persone indagate. Le custodie cautelari, due in carcere, una ai domiciliari, sono state eseguite questo lunedì 27 gennaio dalle Fiamme Gialle di Bergamo nei confronti di due avvocati e di un uomo di etnia rom. Nel mirino la vendita giudiziaria di beni immobili pignorati.

Le indagini hanno preso il via da una denuncia presentata dal rappresentante legale dell’Istituto di Vendite Giudiziarie Srl di Bergamo per presunte irregolarità di due avvocati. Le indagini hanno portato a scoprire che i due approfittando delle difficoltà degli occupanti gli immobili si facevano pagare per dare mandato ad un loro collega, coniuge di uno dei due indagati, perché presentasse istanza al fine di non procedere e potessero restare in casa e quindi partecipare da soli all’incanto. Le indagini hanno scoperchiato l’attività illecita con intercettazioni telematiche, telefoniche ed ambientali, servizi di osservazione e pedinamenti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli