carabinieri notte fiume

Transessuale preso a bastonate nella bergamasca

Nonostante le forti limitazioni alla prostituzione portate dai servizi antidegrado e antiprostituzione degli scorsi anni nella zona di Zingonia, nella bergamasca, restano ancora tracce di fenomeni di violenza e sfruttamento non ancora debellati. Questa volta è il caso di una violenta aggressione ai danni di un transessuale.

Responsabile dell’aggressione un 33enne brasiliano già identificato dalle autorità e denunciato con l’accusa di lesioni personali aggravate. Quest’ultimo avrebbe percosso con un bastone di legno il connazionale 44enne, provocandogli una ferita lacero-contusa alla testa. Il movente pare essere legato all’attività di prostituzione, di cui entrambi fanno parte.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli