03. The Danakil Desert Eritrea Andrea Frazzetta min

Alla scoperta dell’ “Equilibrio Sottile”

Un inizio novembre che si preannuncia ricco di appuntamenti presso il Monastero del Carmine, via Colleoni 21, in Città Alta di Bergamo che fino all’11 novembre 2018 ospita e racconta l’«Equilibrio Sottile» di un ambiente incontaminato ed affascinante, ma sempre più degradato e molestato dall’azione incurante dell’uomo. http://www.fotograficafestival.it

«Fotografica. Festival di Fotografia Bergamo», la rassegna biennale promossa a Bergamo dall’ Associazione FOTOGRAFICA e con la consulenza artistica di Denis Curti apre le porte del Monastero del Carmine con un programma fitto di appuntamenti.

SABATO 3 NOVEMBRE DALLE 12 ALLE 13 si parte con la visita guidata della mostra Omo Change di Fausto Podavini che indaga come gli investimenti imponenti possano mettere a rischio l’equilibrio tra uomo natura documentando i profondi cambiamenti che la Valle dell’Omo in Etiopia sta subendo a causa del veloce sviluppo economico e industriale, visita riproposta alle ore 17:30. Un’indagine che Fausto Podavini racconterà partendo dalla genesi del suo progetto nel seminario a lui dedicato domenica 4 novembre 2018 alle ore 11 presso il Monastero del Carmine.

Doppio appuntamento anche per Luca Locatelli, multimedia visual story-teller vincitore World Press Photo 2018 per la categoria Environment. Due occasioni, dalle 11 alle 12 la visita guidata e alle ore 15 il seminario, per conoscere Luca Locatelli che si presenta a Fotografica con Hunger Solutions, un approfondimento che porta alla luce gli equilibri che regolano l’interazione tra le persone, la scienza, la tecnologia e le conseguenze sull’ambiente raccontando attraverso i suoi scatti la realtà di un Paese come l’Olanda che, nonostante le dimensioni territoriali e la mancanza di strumenti adeguati alla coltivazione su larga scala, si posiziona ai vertici nel settore delle esportazioni di cibo, secondo solo agli Stati Uniti.

DOMENICA 4 NOVEMBRE DALLE 12.30 ALLE 13.30 chiude il weekend, la visita guidata a Danakil. the land of salt and fire, la mostra di Andrea Frazzetta, contributor del The New York Times Magazine e del National Geographic Travel, prodotta da Cortona On The Move che con scatti suggestivi e attraverso il colore, bianco giallo e rosso, immortala scorci delle infinite distese di sale, dei laghi dai colori psichedelici e dei vulcani attivi della Dancalia un luogo ancestrale, dove è ancora possibile osservare i fenomeni che hanno dato origine al mondo.

La rassegna ospita anche i lavori di: Gianni Berengo Gardin e i suoi scatti della laguna di Venezia; Alessandro Grassani e il suo racconto dei migranti ambientali in Bangladesh, Mongolia e Kenya; Fabio Cuttica che racconta l’Amazzonia e Jessica Bizzoni e la sua indagine sugli effetti dell’inquinamento luminoso.

Uno sguardo a 360 gradi, dunque, sulla fragile e potente bellezza della Natura per aprire una riflessione sul rapporto sempre più spesso squilibrato tra uomo e ambiente, in cerca di una nuova pacificazione fatta di rispetto, tutela e sostenibilità.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli