Cristo dellABndrola

Torna la Croce del Papa a Cevo

Da venerdì 23 settembre il Dosso dell’Androla di Cevo avrà di nuovo la sua croce, dedicata a Giovanni Paolo II: tutto è pronto per sistemare definitivamente la grande opera di Enrico Job e Gianni Gianese.

133 giorni di tempo da 27 luglio per completare l’opera della ricostruzione della croce del Papa sul Dosso dell’Androla a Cevo, con la totale messa in sicurezza dell’area, il rifacimento delle strutture di sostegno, delle funi tiranti in acciaio, della statua del Cristo fortemente danneggiata dal crollo del 24 aprile 2014. La ditta CMM di Vezza d’Oglio, che aveva vinto l’appalto dell’Unione dei Comuni della Valsaviore, apportando anche ulteriori vantaggi alla committenza con la garanzia di manutenzione per i prossimi 25 anni, ha completato anzitempo il manufatto ed in queste ore sono state posizionate le grandi gru che dovranno provvedere nella giornata di venerdì 23 settembre ad assemblare la croce in acciaio corten. Dopo il profondo restauro della statua effettuato da Laura Poli, restauratrice di Vezza d’Oglio, l’impegno della CMM a tutti i livelli e la massima attenzione posta dal Comune di Cevo e dell’Unione dei Comuni della Valsaviore, ora il più è fatto. Nel frattempo parte anche il percorso della via Crucis da Demo all’Andròla, affidata all’Associazione El Teler con l’opera dell’artista Edoardo Nonelli, mentre il vasto recinto attorno alla Croce ci sarà una protezione che segnalerà dove il pubblico non potrà accedere.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli