rra 2

Tenta di violentare e rapina una prostituta minorenne

L’intervento del nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia Locale ha permesso di identificare e arrestare il senegalese 24enne che lo scorso lunedì 23 gennaio ha rapinato e tentato di violentare una prostituta minorenne in via Valcamonica, a Brescia. 

Lo straniero e la minorenne (17 anni) avevano inizialmente contrattato per una prestazione sessuale ma, dopo essersi appartati in un sotterraneo di via Valcamonica, la ragazza aveva chiesto di interrompere la prestazione sessuale. La richiesta ha scatenato la reazione del 24enne che prima ha tentato di continuare il rapporto con la forza e poi ha chiesto la restituzione del denaro, ricevendo una risposta negativa.

L’uomo ha quindi sottratto alla 17enne il cellulare per poi scappare. Gli agenti hanno identificato l’uomo, ospite di una comunità di Borgosatollo, che è stato arrestato per rapina e violenza sessuale. Il 24enne è stato processato per direttissima e condannato ad un anno e nove mesi di reclusione per rapina, con sospensione della pena; ancora da definire invece l’udienza per violenza sessuale.

La condanna a 6 anni perviene oggi dalla Corte d’Assise di Brescia: il Pm Erica Battaglia, che aveva inizialmente chiesto la condanna a sette anni, è riuscita ad ottenere la celebrazione del processo, rendendo di fatto il foreign fighter bresciano un ricercato internazionale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli