Orsoline Gandino

Suore Orsoline, si apre a Gandino il Capitolo Generale del Bicentenario

Un importante evento di Chiesa, che unisce i continenti e le generazioni, nel duecentesimo anniversario di fondazione. E’ in programma domenica 15 luglio alle 10 nella chiesa di San Mauro a Gandino la celebrazione di apertura del diciannovesimo Capitolo Generale delle Suore Orsoline di Maria Vergine Immacolata, che ricordano quest’anno il Bicentenario della fondazione, da parte del sacerdote gandinese don Francesco della Madonna. A presiedere a celebrazione dedicata alle suore delle varie comunità, sarà mons. Davide Pelucchi, già curato a Gandino nei primi anni ’80 ed oggi Vicario Generale della Diocesi di Bergamo.

Le Orsoline di Gandino sono la prima congregazione di vita apostolica nata in Italia dopo le soppressioni napoleoniche di inizio ‘800. Le circa quattrocento suore oggi attive operano in Italia, Polonia, Brasile, Kenya, Eritrea, Etiopia, Sud Sudan e Argentina. Le Orsoline di Gandino si stabilirono anche a Bergamo nel 1904, con l’apertura del Pensionato di Via Porta Dipinta in Città Alta, e nel 1923 fu aperta la casa generalizia di via Masone. Il convento di Gandino continua ad essere luogo caro per l’istituto, luogo del riposo e della cura delle suore anziane o ammalate, casa di spiritualità e di iniziative formative; dal 2010 è anche sede del Museo storico. Nella chiesa di San Mauro è pure conservato il saio reliquia di San Padre Pio da Pietrelcina.

Attualmente a guidare le Orsoline di Gandino è la madre Raffaella Pedrini, eletta al suo primo mandato nel luglio 2012. In quell’occasione le delegate, giunte anche quest’anno dalle comunità di ogni parte del mondo, tennero il Capitolo a Gandino ritornando nel luogo di fondazione dopo ottantacinque anni ed a più di un secolo da quello iniziale tenutosi nel 1909.

I lavori del Capitolo si terranno nell’auditorium del convento di via Castello. Domenica 22 luglio alle 18.30 è in programma la messa di ringraziamento nella Basilica di S.Maria Assunta per l’elezione della Superiora generale e del Consiglio, che guiderà l’Istituto per i prossimi sei anni. Domenica 29 luglio alle 10.30, sempre in Basilica, sarà il Vescovo mons. Francesco Beschi a presiedere la celebrazione di chiusura del Capitolo. “La vocazione delle suore – disse mons. Beschi in chiusura del Capitolo del 2012 – ci insegna come sia vitale condividere, in serenità, idee, esperienze e soprattutto la fede. Cogliamo in loro il valore della compassione, che è elemento forte di ribellione al male, che fugge la spirale negativa dell’umiliazione umana e si intreccia in maniera virtuosa con l’Amore”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli