Ciclabile Malonno

Sottopasso record sulla 42 a Malonno

Ultimo tassello per collegare il lago di Costanza con l’Adriatico passando per l’Aprica, la Vallecamonica, il Sebino e quindi lungo la ciclabile dell’Oglio e del Po raggiungere il mare.

Il tassello, di un centinaio di metri complessivi, era il sottopasso della statale 42 al ponte di Lorengo a Malonno. Ora la Comunità montana di Vallecamonica, dopo 3 anni di impegni a reperire fondi e trovare soluzioni tecniche e amministrative, ha completato l’opera e dalle 6 di questo giovedì, dopo un’interruzione di sole 12 ore, si transita normalmente nei due sensi di marcia, mentre 10 metri sotto il livello stradale continuano i lavori della ciclabile. La ciclovia dell’Oglio, dal Tonale al Po, si innesta nella grande ciclabile europea a Edolo e rappresenta un’attrattiva di enormi possibilità turistiche che adesso devono essere tutte sviluppate. La Comunità Montana di Vallecamonica ha messo in campo le proprie migliori risorse umane anche per questa ultima importante opera. A breve il percorso sarà completato con i raccordi e nord e a sud del nuovo sottopasso.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli