mortale notte ambulanza

Si è costituito il ragazzo che ha travolto e ucciso il 42enne

Non c’è stato nulla da fare per il giardiniere di origine indiana e residente a Bergamo di 42 anni travolto da un’auto alle 2 della notte tra venerdì 3 e sabato 4 agosto a Bergamo, in via Correnti, nei pressi del rondò delle Valli.

L’uomo era a bordo del suo scooter: il suo investitore gli ha prestato le prime cure poi, preso dal panico, è fuggito ma si è costituito poco alle Forze dell’Ordine. Il 42enne era in sella ad una Vespa di piccola cilindrata quando è stato tamponato da una Peugeot 206, vicino al benzinaio della zona. L’impatto è stato violentissimo e subito si è capito che le condizioni del 42enne erano molto gravi. Alla guida dell’auto c’era un ragazzo di 24 anni di origini moldave, residente a Villa di Serio, che dopo lo schianto si è fermato per soccorrere il ferito ma poi, evidentemente preso dal panico, è risalito a bordo del proprio mezzo ed ha fatto perdere le proprie tracce dirigendosi verso la Val Seriana, consegnandosi alle forze dell’ordine due ore dopo. È stato arrestato e poi rilasciato nella mattinata di sabato 4 agosto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare