Ilva di taranto

Semat di Artogne sorride al contratto Ilva

Con il colosso lussemburghese Arcelor Mittal apre prospettive di lavoro future anche per l’industria bresciana, presente nel sito siderurgico di Taranto con Semat Spa e la controllata Semat Engineering e ben 700 dipendenti.

Il Gruppo Trombini, con sede ad Artogne, è tra i principali produttori mondiali di componenti per il settore dell’energia,ma è anche leader dei mercati internazionali in tema di edilizia industriale, progettazione e realizzazione di opere infrastrutturali e gestione di impianti siderurgici. Fondata nel 1981 dall’imprenditore bresciano Sergio Trombini, Semat fa parte con l’altra bresciana ATB Riva Calzoni di Fintro Group, una realtà industriale con più di 35 anni di storia. Attualmente la società con origini camune è presente in sei paesi europei. La collaborazione con il Gruppo Ilva è ormai ventennale, in particolare all’interno del sito produttivo di Taranto. Nell’ambito delle infrastrutture, Semat vanta referenze nella viabilità (strade e autostrade di cui alcune di grande rilevanza come la BreBeMi), in quello dell’energia(impianti idroelettrici) e nelle telecomunicazioni ( banda larga)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli