soccorso alpino valle camonica

Fungaioli soccorsi a Saviore e Paisco Loveno

Allarme nella mattinata di giovedì 6 settembre sul sentiero del lago d’Arno in Val Saviore per un 60enne di Castelmella che, con un amico, era in cerca di funghi: l’uomo è scivolato in un canale, procurandosi una lesione ad una spalla e non riusciva a muoversi restando bloccato in un punto critico e in posizione scomoda, a poca distanza da uno strapiombo.

Col cellulare ha chiesto aiuto e per fortuna riusciva a comunicare con i soccorritori. Sul posto sono giunti i tecnici del Soccorso Alpino delle squadre territoriali della stazione di Media Valle della V Delegazione bresciana, che lo hanno localizzato e, con calate in corda doppia, lo hanno raggiunto, messo in sicurezza, recuperato e poi portato fino all’ambulanza. Alcune ore dopo è scattato un nuovo allarme sempre per un fungaiolo che aveva perso l’orientamento e non sapeva dove si trovava e non riusciva a discendere verso valle, mentre si trovava nella zona di Loveno: l’uomo è stato in breve ritrovato dai Vigili del Fuoco di Edolo e Darfo, giunti sul posto dopo la chiamata al 112, e riaccompagnato nel luogo dove aveva lasciato la sua auto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli