Proseguono le ricerche dello scomparso

ricerche disperso taleggio

Proseguiranno anche nelle prossime ore le ricerche dell’uomo di Cassano d’Adda, classe 1949, disperso da mercoledì 5 settembre. L’operazione ha interessato la zona del Monte Sornadello – Forcella di Bura e sta impegnando la VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, Carabinieri, Vigili del fuoco e Protezione civile.

Barzizza in festa, finale pirotecnico per San Nicola

Barzizza San Nicola foto by Carlo Picinali

Gran finale a Barzizza di Gandino per le celebrazioni in onore del patrono San Nicola da Tolentino, organizzate dalla parrocchia con il supporto di decine di volontari. La settimana di preghiera si è aperta nella parrocchiale con la benedizione dei “michì” di San Nicola.

Furti in abitazione: arrestati due pregiudicati

furti in abitazione

S.A.R.I., il nuovo e sofisticato programma della Polizia Scientifica di riconoscimento delle immagini, ha permesso oggi alla Polizia di Stato di Brescia di arrestare due soggetti di origine georgiana ritenuti responsabili di un furto in abitazione commesso lo scorso 17 luglio a Brescia.

La Piccola Montecarlo ad Ardesio

piccola montecarlo ardesio

Motori ruggenti ad Ardesio per la tredicesima edizione della manifestazione motoristica simbolo della cittadina orobica. Sabato 8 e domenica 9 settembre, torna la kermesse motoristica conosciuta in tutta la bergamasca promossa dalla locale Pro Loco e dagli appassionati del settore con l’aiuto dei tanti volontari: la “Piccola Montecarlo”.

Continuano le ricerche in Val Brembana di Bruno Pesenti

soccorso alpino

Da mercoledì 5 settembre sulle tracce di Bruno Pesenti, 70enne di Cassano d’Adda, ci sono una cinquantina di soccorritori, tra tecnici del soccorso alpino, vigili del fuoco, tra cui specialisti Saf, volontari di protezione civile e carabinieri, cani molecolari dei carabinieri, elicottero del 118, dei vigili del fuoco e della Regione.

Il campo di calcio trasformato in ring

rissa campo calcio

La partita di Coppa dilettanti è finita male tra Paratico e Foresto Sparso: una parola di troppo ha degenerato in una rissa furibonda al 30′ della ripresa che ha coinvolto giocatori, riserve e persino alcuni dirigenti.