Sarnico: l’Anmil punta sulla formazione

“E’ necessario puntare sulla formazione e sulle scuole. Solo in questo modo la situazione puo’ e deve migliorare”.

A dirlo, questa domenica mattina, il Presidente dell’ANMIL bergamasca, Luigi Feliciani, a Sarnico per la 66esima giornata nazionale contro gli infortuni in ambito lavorativo. L’associazione si è ritrovata nel Basso Sebino: dopo la santa messa all’interno della Chiesa Parrocchiale, il corteo ha portato i partecipanti (presenti, oltre ai gonfaloni di tutti i gruppi bergamaschi, le autorità civili, con in testa il primo cittadino sarnicense, Giorgio Bertazzoli) nella piazza principale, dove la Banda Musicale ha intonato l’inno nazionale e sono stati omaggiati i caduti al monumento. Quindi, la cerimonia di chiusura in municipio, con gli interventi delle autorità presenti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare