Cerca
Close this search box.

Rilevati gli impianti di Colere. La valle di Scalve festeggia

Anche la Valle di Scalve  farà suonare i suoi cannoni ed il frastuono sarà musica per le orecchie dei suoi abitanti. La stagione è salva- Gli impianti della SIrpa, ovvero gli impianti sciistici di Colere sono sati venduti ed il denaro richiesto per avanzare l’offerta di acquisto arriva da Londra che ci ha messo più di quanto necessario se si considera che la base d’asta era posta al di sotto di ben 500.000 euro. Nel pacchetto troviamo  due delle tre seggiovie di Colere: la Polzone-Cimabianca e la Corne Gemelle-Ferrantino, oltre al tapis roulant del campo scuola, mentre la seggiovia più a valle, la Carbonera-Polzone, è di proprietà del Comune. Nel lotto anche i tre rifugi Plan de Sole, a 1500 metri di quota, Baita Cimabianca (a 2100 metri) e Chalet dell’Aquila (2200). Il nuovo proprietario pare essere pronto al rilancio, con un progetto milionario in grado di realizzare una stazione moderna. La  Sirpa, l’azienda in concordato preventivo fallimentare da circa due anni  ha seguito con interesse i rilanci che hanno fatto lievitare la cifra, partita da una base di due milioni e 70 mila euro, fino a 2 milioni e 535mila.

Colere volta pagina ed il futuro si tinge con i colori della speranza

Condividi:

Ultimi Articoli

Inaugurata la ciclovia Bergamo – Brescia

Inaugurata oggi pomeriggio, 13 aprile, la ciclovia Bergamo-Brescia: 76 chilometri attraverso 28 comuni delle due province.  Si tratta di un’opera molto attesa soprattutto dagli appassionati

ambulanza montagna.jpg

Investito dalla sua auto muore un 73enne

Investito dalla sua auto, un 73enne di Vertova, Francesco Zucclini, meglio conosciuto come Franco, ex muratore e camionista in pensione,  ha riportato ferite gravissime che