Scorie Orzivecchi

Rifiuti nel sottosuolo, arriva la condanna

I lavori per la tangenziale di Orzivecchi, nel bresciano, sono ancora fermi da quando, quasi nove anni fa, sono stati trovati rifiuti non trattati nel sottosuolo. Oggi arriva la condanna per i responsabili ma l’opera rimane ancora sospesa nel tempo.

La Cassazione ha confermato la sentenza definitiva a sei anni per l’imprenditore bergamasco (ora in carcere e con altri 11 processi pendenti) responsabile dello scarico di rifiuti illeciti sotto il tratto delle Sp 235. Il cantiere stradale rimane però ancora bloccato ed è oggi una discarica a cielo aperto, colma di rifiuti abbandonati e materiale scaricato abusivamente. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”