Richiesta di condanna per l’uccisione del cane Moro

E’ arrivata la richiesta di condanna per Giacomo e Domenico Romelli, accusati di aver ucciso a bastonate, due anni fa, il loro cane “Moro” vicino alla malga di Valfredda in località Bazena.

La Procura di Brescia ha chiesto un anno e 11 mesi. Al padre 50enne e al figlio 18enne è stata imputata la volontà di uccidere il cane. Giacomo Romelli, invece, ha dichiarato che il cane ringhiava contro il figlio minore e quindi ha dovuto intervenire. Il 23 dicembre si attende la sentenza, nella quale la Lav si è costituita parte civile

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli