Carabinieri notte

Refurtiva e arsenale a Villa Carcina in un’auto rubata

Nella notte tra sabato e domenica a Villa Carcina è scattato l’allarme per un tentato furto in un’abitazione ad opera di un ladro poi salito su una Delta con la quale si è dato alla fuga.

I militari della stazione di Gardone Val Trompia, nel tentativo di bloccare il mezzo, hanno incrociato la Delta mentre percorreva la provinciale 345 della Val Trompia in direzione Brescia. L’uomo alla guida della Delta non ha rispettato l’ordine di fermarsi e si è dato alla fuga che è terminata a Concesio, dove ha abbandonato l’auto a bordo strada proseguendo poi a piedi nei campi, riuscendo a far perdere le tracce grazie al buio e ai pochi secondi di vantaggio dai militari. Sul mezzo, risultato essere stato rubato in Piemonte addirittura a giugno, c’erano un fucile a pompa calibro 12, una carabina calibro 308 Winchester completa di ottica, una doppietta calibro 20 con cani esterni, una pistola di riproduzione ad avancarica inserita in una cornice, oltre agli attrezzi di lavoro. Il tutto è frutto di un paio di furti messi a segno a Gussago e Lumezzane.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare