Piancogno, si è spento don Fausto Gheza. Domani i funerali a Gavardo

Si è spento domenica 1° novembre al’età di 89 anni don Fausto Gheza, nato a Piancogno il 7 novembre del 1930 e ordinato sacerdote a Brescia nel 1955. Proveniente da una famiglia molto vicina alla fede, Fausto si avvicinò alla Chiesa sin dalla tenera età prima con l’aspirazione di farsi frate e poi, con gli insegnamenti del prete di Piamborno, scegliendo di farsi prete. Per un certo periodo della sua vita non era insolito vederlo percorrere a piedi la strada che ancora oggi porta al Convento dell’Annunciata, i suoi familiari raccontano lo facesse quasi ogni giorno. A seguito dell’ordinazione sacerdotale gli eventi della vita lo portarono lontano dalla sua terra natale: fu vicario cooperatore a Zone (55-58), parroco a Presegno (58-64), a Soprazzocco e a Zocco di Erbusco, salvo poi tornare a Piamborno e Cogno come presbitero collaboratore (2007-2015).

“Gesù ti amo”, era solito ripetere. Ma nel corso della sua vita Fausto ha coltivato molteplici passioni, quella per la musica, per le sue api e per le moto su tutte, tant’è che prese spesso parte al classico motoraduno al Passo Crocedomini per benedire la partenza. La veglia funebre con la Santa Messa, presieduta da Mons. Gaetano Fontana Vicario Generale, avrà luogo oggi alle 20.00 presso la Chiesa parrocchiale di Soprazzocco di Gavardo. Il funerale, presieduto da Mons. Pierantonio Tremolada Vescovo di Brescia, si terrà mercoledì 4 novembre alle 14.00 presso la Chiesa parrocchiale di Gavardo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli