Ad agosto 31 paesi camuni erano “Covid-Free”. Oggi sono solo quattro

Ci eravamo lasciati ad agosto con gli ultimi aggiornamenti sui cosiddetti Comuni “Covid-free” in Valle Camonica. Da allora, per un certo periodo sembrava che non sarebbe più stato necessario aggiornare la casistica, visto il numero esiguo di nuovi casi nella valle bresciana.

Secondo le direttive dell’OMS, per essere considerati “Covid-free” è necessario che trascorrano 28 o più giorni consecutivamente senza che in un determinato Comune si presentino nuove positività. A fine agosto, dicevamo, dei 38 Comuni presi in considerazione, ben 31 rientravano nella cerchia di chi poteva ritenersi fuori pericolo. Nel giro di pochi mesi le cose sono radicalmente cambiate un’altra volta. Osservando la tabella di ATS Valcamonica aggiornata al 1° novembre, emerge come siamo rimasti soltanto 4 Comuni “liberi” dal Covid e sono: Braone (161 giorni), Cevo (173 giorni), Ceto (165 giorni) e Losine (186 giorni). Rispetto alla prima ondata tuttavia, bisogna sottolineare anche come, al momento, gli ospedali risultino meno appesantiti rispetto ai mesi di marzo-aprile-maggio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli