rugby bambini.jpg

Paura per un bambino di 9 anni durante una partita di rugby

Un bambino di soli 9 anni, in forza al Rugby Lumezzane e impegnato con altri coetanei in un torneo amichevole al campo di Via della Maggia a San Polo, dopo aver segnato una meta si è accasciato a terra, privo di sensi. Probabilmente è stata la conseguenza di una botta in testa rimediata solo poco prima, nello scontro con un avversario (foto: archivio M&P).

Immediatamente soccorso dal medico in servizio, la cui presenza è obbligatoria in circostanze come questa, è stato stabilizzato sul posto in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. L’allarme è stato lanciato intorno alle 10.30: in meno di mezz’ora il giovanissimo atleta era già in ospedale, ricoverato in codice giallo al Pediatrico del Civile dove i primi accertamenti clinici hanno confermato un trauma cranico, ma di lieve entità. Il piccolo è rimasto in ospedale sotto osservazione. I Medici lo hanno giudicato fuori pericolo.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”