Parco giochi inclusivo per Rogno, da vero comune da sogno

Un 2021 che si apre positivamente per il Comune di Rogno che ha ricevuto da Regione Lombardia 30.000 euro per la realizzazione di un parco giochi accessibile. Il progetto era già discusso da anni, ma solo con il contributo della Regione, al quale si aggiungeranno 7.500 euro provenienti dalle casse comunali, sarà possibile vedere il parco prendere vita. L’obiettivo regionale è quello di promuovere l’inclusione e la socialità dei bambini, anche con disabilità fisiche o sensoriali e di sostenere il gioco all’aperto quale strumento di relazione e di benessere del bambino e di integrazione sociale per le famiglie.

Il diritto al gioco è uno di quei concetti imprescindibili per l’infanzia, eppure i parchi giochi sono progettati per quella categoria di bambini fortunati che può correre con le proprie gambe su e giù da gradini e dondoli. Gli altri possono solo guardare da lontano.

Rogno, però, si dimostra attento ai bisogni dei più piccoli. Il parco inclusivo darà la possibilità a tutti i bambini di giocare secondo le proprie esigenze e capacità, sarà quindi un’inclusione a tutto tondo che permetterà di annullare le differenze, almeno al parco giochi

Maria Ducoli

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli