Bomba Gardesana

Operai trovano un ordigno inesploso mentre sistemano un muretto

Una bomba a mano inesplosa è stata ritrovata da alcuni operai mentre ripristinavano a secco un muretto che affaccia su una delle calette dell’isola del Garda. Gli artificieri l’hanno fatta brillare nei giorni scorsi senza creare alcun danno alla proprietà di famiglia Cavazza, patrimonio gardesano doc, come previsto. A datare la bomba, gli artificieri del decimo Reggimento Genio Guastatori di Cremona, una delle dodici Unità dell’Arma del Genio che l’Esercito impiega anche per la bonifica del territorio dai residuati bellici inesplosi, che l’hanno ricondotta poi alla Prima Guerra Mondiale. La sua presenza tra le pietre del muretto sull’isola è ancora però da comprendere.

 

Immagine del Giornale di Brescia

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli