Maxisequestro di cocaina a Passirano

Maxi sequestro di cocaina in provincia di Brescia. La Guardia di Finanza ha sequestrato 22 chili di stupefacente, per un valore totale di circa 2 milioni di euro, sequestrando anche 60 mila euro in contanti, ovviamente frutto del traffico illecito.

Tutto è iniziato quando gli agenti del Gico, dopo alcune indagini, hanno fermato un 26 enne albanese, alla guida di una Fiat 500, per un controllo nella zona di Passirano. L’immigrato portava in uno zaino cinque panetti di coca del peso di 6 chilogrammi in tutto. Gli agenti hanno, poi, trovato un mazzo di chiavi di un garage, dove era custodita una Classe A con doppio fondo, utilizzata per trasportare la droga dal nord Europa. Nella vicina abitazione gli agenti hanno trovato un secondo ragazzo albanese di 25 anni, che teneva nascosti in casa altri 16 chilogrammi di “polvere” più 47.500 euro in contanti. Altri 14.500 euro erano nascosti nella casa di un giovane di Cazzago San Martino. I due ragazzi sono stati trasferiti a Canton Mombello. La droga, le due auto e il denaro sono stati posti sotto sequestro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare