mercato europeo Iseo.jpg

Malumori sul Mercato europeo a Iseo nella settimana santa

Il comandante della Polizia locale di Iseo, Giovanni Peroni, ha scritto al sindaco Marco Ghitti ed alla giunta, supportato anche dai sacerdoti della comunità di Iseo, Clusane e Pilzone, per evidenziare il fatto che la scelta di ospitare a Iseo il Mercato Europeo nel fine settimana di Pasqua sarebbe rischiosa per la sicurezza ed offensiva nei confronti dei valori cristiani.

Nella lettera il comandante sottolinea i temi della sicurezza, viabilità e parcheggi mentre i sacerdoti hanno puntato il dito sul fatto che Iseo dovrebbe essere invasa da una folla incurante del rispetto della settimana santa. Il Mercato Europeo è un’iniziativa già presente a Iseo ormai da qualche anno e sempre in primavera e la Fiva ha preso accordi con il Comune per l’occupazione di aree mercatali in tutto il centro storico, compreso il porto Gabriele Rosa, una parte di lungolago, viale Repubblica e la zona ex Cral e nelle scorse edizioni si sono registrati migliaia di visitatori anche perché è un evento che si distacca dai soliti mercati rionali offrendo prodotti particolari che vengono da molte parti del mondo. Quest’anno il Mercato Europeo, è stato previsto dal 10 al 13 aprile cioè proprio dal Venerdì Santo a Pasquetta e i sacerdoti hanno scritto all’amministrazione che si tratta dei giorni più santi della fede cristiana. Per questi motivi è chiesto lo spostamento delle date ad un periodo più consono.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli