Maestro di Ghisalba sospeso dall’insegnamento

Un maestro 60enne, in servizio presso la Scuola Primaria di Ghisalba, è stato destinatario di un provvedimento di sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio di insegnante, a seguito delle gravi condotte di maltrattamenti pluriaggravati, in particolare nei confronti di due studenti delle scuole elementari.

Nel provvedimento cautelare emesso dal Giudice emergerebbero sistematiche azioni violente e mortificanti da parte del maestro nel corso dell’attività didattica svolta all’interno dell’Istituto Scolastico. Gli episodi contestati sono diversi, verificatisi in classe ma anche in occasione di iniziative al di fuori delle mura scolastiche. I fatti sono stati denunciati dopo una lunga indagine da parte dei Carabinieri di Martinengo: dai verbali emergerebbero episodi di strattoni, spinte, calci, pugni e schiaffi su varie parti del corpo ma anche lancio di gomme e penne in particolare ai danni di un alunno. Oltre a questo voi sarebbero anche episodi di mortificazioni verbali con insulti nei confronti degli studenti. Le indagini degli inquirenti sono iniziate nell’ottobre 2016 ed in questi giorni si è arrivati all’epilogo con l’emissione del provvedimento cautelare di sospensione dall’insegnamento nei confronti del maestro.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli