attori gandinesi con Olmi

La Val Gandino piange Ermanno Olmi, poeta del Papa e degli zoccoli

La malattia inesorabile degli ultimi anni ha avuto la meglio, ma la sua ineguagliabile poesia cinematografica vivrà per sempre nei suoi capolavori. E’ morto ad Asiago lunedì 7 maggio il regista bergamasco Ermanno Olmi, 87 anni, da tempo malato. Ermanno Olmi era nato il 24 luglio 1931 a Bergamo, trasferendosi prima a Treviglio e poi a Milano. Ad Asiago, dove arrivò per vacanza, si stabilì nella casa posta a non molta distanza da quella dello scrittore Mario Rigoni Stern, di cui divenne fraterno amico. Nella sua carriera Olmi ha vinto due leoni d’oro a Venezia, la Palma d’Oro a Cannes, più volte il Nastro d’Argento ed il David di Donatello, il Pardo d’onore a Locarno. A legarlo all’affetto di tutti è stato soprattutto il film “l’Albero degli Zoccoli” girato nelle campagne bergamasche quarant’anni fa per ripercorrere (in dialetto bergamasco) la storia di alcune famiglie contadine alla fine dell’800. Legato alla terra bergamasca anche, negli anni ’60, il film “E Venne un Uomo” dedicato a Papa Giovanni XXIII, cui parteciparono attori e figuranti della Val Gandino. Nell’estate del 1964, per rappresentare alcune figure della vita di Giovanni XXIII, furono scelti alcuni attori grazie al rapporto di amicizia che legava Olmi a don Emilio Majer (pure scomparso di recente) curato presso l’Oratorio di Gandino e poi delegato diocesano per le attività cinematografiche. Le riprese iniziarono il 6 ottobre del 1964 e si conclusero dopo poche settimane. La prima del film, al Cinema Rubini di Bergamo, fu un vero evento. Rita Bertocchi di Gandino ebbe il ruolo di madre di Papa Giovanni, mentre Pietro Gelmi di Leffe ebbe il ruolo del papà, Batistì Roncalli. Antonio Bertocchi fu prescelto per la parte dello zio Zaverio, Antonio Rottigni per quella di Don Pietro (il parroco di Carvico insegnante di latino). Ad essi si aggiunsero anche Florinda Sugliani, Lucia Moro, Bianca Bertocchi, Alfredo Capponi e Andrea Spampatti, cui (nel film) il futuro Papa rubava le zucche.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli