Brescia Castello immagine da Wikipedia

La rievocazione storica al Castello di Brescia

Un salto di ben 781 anni per il Castello di Brescia, che da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno sarà catapultato nel Medioevo.


La Confraternita del Leone, l’artefice dell’idea, porterà in Castello la quindicesima edizione della rievocazione storica «A.D. 1238: Federico II e l’assedio di Brescia». 250 rievocatori provenienti da tutta Italia, rivivranno le gesta compiute dai bresciani che ai tempi resistettero al tentativo di conquista dell’imperatore Federico II.

Figuranti, ricostruzioni fedeli di macchine da guerra, armi, abiti e accessori, riprodotti fedelmente grazie ad anni di ricerca e studio con gli storici, saranno i protagonisti di questo weekend.

Evento caratterizzante dei tre giorni è la fiaccolata con l’antica cerimonia della benedizione medievale delle armi venerdì 31 maggio alle 21. Non di minore importanza anche l’assalto al tramonto con la battaglia serale di sabato 1 giugno alle 20 e, la celebrazione del quindicesimo anniversario domenica 2 giugno alle 17,30 in cui verrà messa in atto la grande rievocazione della battaglia del 1238 “Federco II e l’assedio di Brescia”.

Durante i tre giorni dell’assedio, saranno disponibili tredici postazioni per provare i giochi di un tempo, venti banchi didattici, dieci campi storici, dimostrazioni di spada medievale e tiro con l’arco, mercato artigianale e gastronomia. Le postazioni saranno accessibili venerdì dalle 17, sabato e domenica dalle 10. Tutte le attività sono libere e ad ingresso gratuito.

Prenotazioni solo per la lezione di scherma medievale allo 030 2596141. Tutto il programma della rievocazione su www.confraternitadelleone.com.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli