Incendio nel centro storico di Edolo danneggia appartamento

Poco prima della 9.00 di questo mercoledì 22 marzo nel centro storico di Edolo in via Canale al civico 32 si è sviluppato un incendio, partito dal cortocircuito di un frigorifero dell’appartamento al secondo piano della casa, che ha gravemente danneggiato l’abitazione.

Sul posto sono giunti in sequenza i vigili del fuoco di Edolo e Vezza d’Oglio, con il supporto di altre due squadre partite da Darfo e da Breno, con 3 APS, la speciale autobotte di Edolo da 5 metri cubi: ma date le strette stradine del centro storico, questi automezzi sono rimasti all’esterno mentre sono potuti intervenire 2 Defender con i moduli antincendio montati. L’intervento complessivamente è durato circa 2 ore: una volta spente le fiamme, infatti, è stato necessario smassare il materiale bruciato, mettere in sicurezza l’appartamento e verificare la mansarda posta al piano superiore e l’appartamento del primo piano. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione con la Polizia locale. Dopo la segnalazione dei Vigili del fuoco al Comune, l”appartamento è stato dichiarato provvisoriamente inabitabile, perché all’interno dovranno essere fatti i lavori di sistemazione delle utenze e di messa in sicurezza, ma rimane agibile in quanto le strutture portanti non hanno avuto danni. La casa del civico 32, interessata dall’incendio, è collegata direttamente alle abitazioni precedenti ed alle successive, situazione questa tipica di molti centri storici dei paesi di montagna. La via è particolarmente stretta e dunque la preoccupazione dei vigili del fuoco intervenuti è stata quella di evitare che le fiamme potessero propagarsi ad altre abitazioni contigue.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Costa Volpino; 1 ferito

Incidente stradale questo pomeriggio intorno alle ore 17,30 nel centro abitato di Costa Volpino all’altezza dell’ingresso all’area dell’oratorio di Corti in via Nazioanale 105. Sono