Selca

A Berzo Demo il punto sulla neurotossicità dei metalli

“Neurotossicità dei metalli, loro effetti e progetti per il futuro”: è il tema del convegno che si terrà a Berzo Demo, con particolare riferimento all’area ex-Ucar di Forno d’Allione.

Il Convengo intende illustrare i risultati di una ricerca condotta da un gruppo coordinato dal professor Roberto Lucchini, docente di Medicina del lavoro all’Università di Brescia e direttore del World trade data center della Icahn school of medicine di New York. Il convegno si terrà venerdì 24 marzo alle 17.00, nell’auditorium polifunzionale di Berzo Demo, dove verranno illustrati gli effetti dell’esposizione a metalli sia negli ambienti di lavoro che fuori, con attività di indagine avviate negli anni ’90 con il coinvolgimento di centinaia di residenti in Vallecamonica e in altre aree del Bresciano. I risultati dello studio, finanziato da enti nazionali, europei e statunitensi, hanno consentito di approfondire gli effetti sulla salute dei lavoratori dell’industria delle ferro-leghe sul neurosviluppo in età adolescenziale e sulle patologie neurodegenerative nell’anziano. La popolazione della media e alta Vallecamonica sarà coinvolta, nelle prossime settimane, in due nuovi progetti che riguardano l’impatto sulla salute da esposizione a inquinanti ambientali ed è finalizzato ad aumentare le conoscenze per affinare interventi preventivi e l’approfondimento dei fattori legati all’esposizione a manganese e le funzioni neurologiche nell’adolescenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli