camera ardente marika bertocchi

In tanti a salutare per l’utima volta Marika

La salma di Marika Bertocchi deceduta all’ Ospedale Papa Giovanni XXIII° di Bergamo a seguito delle ferite riportate nell’ incidente successo a Piazza di Sovere mentre in sella alla propria moto faceva rientro a casa, è stata composta eri a Cirano di Gandino, qui nella palestra dell’oratorio della frazione è stata allestita la camera ardente. In queste ore sono tante le persone in visita alla giovane conosciuta e ricordata da molti per il suo sorriso. Tra i tanti anche Alessio Masserini dirigente dell’istituto Isiss Valle Seriana di Gazzaniga. Qui Marika sedeva tra i banchi della classe quinta dell’indirizzo di operatore socio-sanitario. Ieri i compagni hanno osservato un minuto di silenzio in sua memoria. Bigliettini con messaggi a ricordo dei bei momenti condivisi, due mazzi di fiori e pagine di giornale con la sua storia sono stati lasciati sul banco della ragazza. Giovedi alle 20 si svolgerà una veglia funebre mentre le esequie si terranno venerdì, partendo alle 14,30 da Cirano per raggiungere la Basilica di Santa Maria Assunta a Gandino. La salma della giovane sarà poi tumulata nel cimitero di Casnigo. I vigili del fuoco del distaccamento di Gazzaniga, parteciperanno ai funerali in tenuta ufficiale e con i mezzi. Solo pochi giorni fa nella stessa Basilica di Gandino era stata celebrata la Santa Messa commemorativa a ricordo di Cesare Bertocchi, papà di Marika e pompiere volontario al distaccamento gazzanighese, che durante un intervento perdeva tragicamente la vita mentre si trovava alla guida dell’ autobotte.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare