In arrivo quattro milioni e mezzo dalla Regione per la cooperativa Cissva

Cissva: garantiti quattro milioni e mezzo per il rilancio

Un ordine del giorno della Regione Lombardia, presentato dalla maggioranza, ha garantito quattro milioni e mezzo per il rilancio della cooperativa Cissva, il caseificio camuno in serie difficoltà economico-finanziarie. In attesa di comunicazioni ufficiali, la notizia è stata riportata venerdì durante le assemblee di Comunità Montana e del Bim, durante un discorso relativo ad eventuali investimenti attesi in Valle Camonica per i prossimi anni.

A giugno, durante l’assemblea di approvazione del bilancio, la Cissva commerciale aveva chiuso con un rosso di 1,8 milioni e così, l’assessore regionale all’Agricoltura, Fabio Rolfi, aveva promesso il suo impegno per la preparazione di un piano di ristrutturazione e bilancio. Non vi è ancora una soluzione definitiva, ma almeno adesso ci sono i fondi per progettare il futuro. È anche stato confermato che la location della «nuova Cissva», continuerà a essere quella attuale di Capo di Ponte, con però un intervento radicale di riorganizzazione sia interno sia strutturale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli