Darfo, 39enne pregiudicata viola i domiciliari per incontrare il fidanzato: arrestata

Una donna pregiudicata di 39 anni è stata nuovamente arrestata dopo essere scappata dai domiciliari per incontrare il fidanzato. La 39enne di Darfo era finita al centro dell’indagine “Lucignolo”, che a giugno aveva portato all’esecuzione di 23 misure cautelari per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il ruolo della donna era quello di effettuare le consegne a domicilio delle sostanze. Nella serata di sabato 25 luglio i carabinieri si erano recati presso la sua abitazione per verificare che stesse rispettando i domiciliari, che la donna stava scontando in attesa del processo. Non trovandola, i carabinieri hanno atteso per oltre due ore il suo ritorno: a quel punto è stata arrestata per evasione. Adesso la misura restrittiva è stata aggravata: le è stato vietato di avere incontri con altre persone anche all’interno della sua abitazione.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in