Darfo, 39enne pregiudicata viola i domiciliari per incontrare il fidanzato: arrestata

Una donna pregiudicata di 39 anni è stata nuovamente arrestata dopo essere scappata dai domiciliari per incontrare il fidanzato. La 39enne di Darfo era finita al centro dell’indagine “Lucignolo”, che a giugno aveva portato all’esecuzione di 23 misure cautelari per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il ruolo della donna era quello di effettuare le consegne a domicilio delle sostanze. Nella serata di sabato 25 luglio i carabinieri si erano recati presso la sua abitazione per verificare che stesse rispettando i domiciliari, che la donna stava scontando in attesa del processo. Non trovandola, i carabinieri hanno atteso per oltre due ore il suo ritorno: a quel punto è stata arrestata per evasione. Adesso la misura restrittiva è stata aggravata: le è stato vietato di avere incontri con altre persone anche all’interno della sua abitazione.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli