Rudiano.jpg

Il Parroco di Rudiano insegna il “Catechismo” al Papa!

Don Luigi Pellegrini parroco di Rudiano ha rivolto alle coppie conviventi un messaggio scritto nel “memo” domenicale nel quale si dice le persone che convivono non possono ricevere la comunione, perché vivono in stato di peccato e per lo stesso motivo non sono concessi funerali ai defunti.

E se la mancata comunione per i conviventi può essere lasciata passare, al contrario tutti si sono scagliati contro il prete per la mancata celebrazione dei funerali. Tanto che sui social network è scoppiata una polemica che ha messo in imbarazzo anche l’amministrazione comunale. Ma subito il prelato ha fatto marcia indietro parlando di una provocazione. “Voleva essere anche uno stimolo alla riflessione per i troppi adulti che hanno dimenticato cosa significa essere cattolici. In molti – ha detto – non digiunano più prima della comunione, altre famiglie si avvicinano all’eucarestia solo in occasione dei funerali senza essere passati dalla confessione, per non parlare dei ragazzi che abbandonano la parrocchia per tutta l’estate e poi tornano in chiesa come se niente fosse. Quella sui funerali era una provocazione, ma tutto parte dalla superficialità con cui vengono affrontati i sacramenti. In consiglio pastorale tutti mi hanno capito”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli