Il neo direttore dellAts della montagna torna in Valle Camonica con i dati della pandemia

Questa mattina a Breno conferenza stampa del neo direttore generale della ATS della Montagna, Raffaello Stradoni, che torna in valle Camonica dopo un periodo trascorso come direttore Generale dell’ASST locale. Ad accompagnarlo c’era Corrado Scolari che dell’Ats è il direttore amministrativo. Il motivo della visita era la presentazione dei dati della pandemia, come è stata gestita l’emergenza ed elencare un piano di azione che si consumerà a partire dai prossimi giorni.

Nel corso di ottobre sarà concordato con le scuole che aderiranno al progetto il calendario di esecuzione dei tamponi; la programmazione prevede il coinvolgimento del 5% della popolazione di riferimento entro la fine di ottobre e del 10% entro la fine di novembre. In merito alla campagna vaccinale, il modello sarà mantenuto anche per le prossime fasi, coinvolgendo le farmacie camune che aderiranno alla somministrazione della terza dose.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in