foto Radiomobile

I Carabinieri di Brescia ripuliscono le periferie

Nell’ambito del Servizio Coordinato denominato “Periferie Sicure”, volto a contrastare l’illegalità diffusa, i Carabinieri della Compagnia di Brescia, col supporto della Compagnia d’Intervento Operativo del 3° Reggimento CC Lombardia hanno arrestato due stranieri.

In particolare, l’operazione ha portato in carcere un ventenne del Gambia per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio ai sensi art. 73 D.p.r. 309/90. Il soggetto, noto per aver compiuto in passato altre attività delittuose presso il Parco Gallo, è stato seguito ed osservato dai militari che, insospettiti dai suoi movimenti, lo hanno poi sorpreso a cedere della sostanza stupefacente ad un cinquantenne del luogo, segnalato alla locale Prefettura. Il pusher oltre alle due dosi di Hashish cedute del peso complessivo di 2,5 grammi, deteneva sulla sua persona altri 19 grammi della stessa sostanza. Anche un extracomunitario quarantaduenne marocchino, sprovvisto di documenti, è stato sorpreso in flagranza di reato per furto aggravato. L’uomo con fare sospetto si era avvicinato ad una autovettura in sosta sulla pubblica via e, approfittando del finestrino lasciato semiaperto, apriva la portiera e asportava dall’abitacolo un cellulare. I militari, prontamente accorsi su segnalazione di un passante, intervenivano bloccando il responsabile del furto e restituendo il cellulare del valore di circa 800,00 € al legittimo proprietario.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia resta in zona gialla

“La Lombardia resta in zona gialla anche la settimana che comincia lunedì prossimo 17 gennaio”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana,