I Carabinieri di Artogne sventano un tentativo di suicidio

Ieri, giovedì 13 maggio, i Carabinieri di Breno hanno sventato un tentativo di suicidio dopo che una donna di Darfo li aveva chiamati preoccupata perché il marito non si era presentato a lavoro e non rispondeva al cellulare. Temendo per la sua incolumità, i militari hanno subito attivato le ricerche, prima con delle verifiche negli ospedali e poi sul territorio, fino a quando l’uomo è stato individuato in una zona isolata dai Carabinieri di Artogne, chiuso in auto con finestrini alzati, il motore acceso e un tubo collegato allo scappamento e all’abitacolo. L’uomo, privo di sensi, è stato estratto dalla vettura e trasferito in ospedale dove, dopo un breve periodo di osservazione, è stato dichiarato fuori pericolo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli