accattonaggio

Fiamme gialle di Edolo contro accattoni abusivi

La Guardia di Finanza di Edolo, raccogliendo le segnalazioni pervenute da parte del sindaco Luca Masneri e dai cittadini, ha effettuato un controllo antiaccattonaggio verso venditori ambulanti, di parcheggiatori improvvisati ed in genere a chi chiede elemosina.

In particolare i controlli sono stati effettuati davanti alla sede municipale e all’ospedale, nelle vie più frequentate del centro, all’esterno di bar e locali pubblici dove sono stati notati individui che infastidivano soprattutto gli anziani. Lo stesso sindaco Luca Masneri, mentre stava parcheggiando, è stato contattato da un parcheggiatore abusivo che gli aveva chiesto soldi per custodirgli l’auto in sosta. Le Fiamme gialle con due pattuglie impegnate, con sei uomini in divisa, nella mattinata di martedì 5 settembre hanno controllato diverse persone in occasione del mercato e hanno accompagnato alcuni individui nella loro caserma per la identificazione e le verifiche del caso. A Edolo vi è una ordinanza antiaccattonaggio di 2 anni fa in seguito alla quale c’era stato un periodo di riduzione del fenomeno che ha però tornato a evidenziarsi nelle ultime settimane. L’intervento della Guardia di finanza dovrebbe servire almeno per un po’ a ridimensionare il problema.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare