fina

Fatture false, 4 arresti nel bergamasco Evasi 11 mln

Sono accusati di aver costituito una fitta rete di società cosiddette ‘cartiere’, tutte intestate a prestanome, 7 con sede dichiarata in Italia e 6 in Slovenia, create allo scopo di emettere fatture false. Per questo oggi la Guardia di finanza di Bergamo ha eseguito 15 ordinanze emesse dal gip: quattro persone sono state arrestate, le altre colpite da diverse misure.

Sono stati scoperti documenti riferiti a operazioni inesistenti annotati in contabilità da 15 società, operanti nel settore edile, che in tal modo si sarebbero create costi fittizi, evadendo imposte dirette e Iva per oltre 11 milioni di euro.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”