Esine: parco giochi inclusivo, un pomeriggio di ringraziamento

Per l’amministrazione di Esine, il concetto di inclusione rappresenta la normalità e non deve costituire un evento straordinario. Per questo motivo hanno deciso di non istituire una vera e propria giornata di inaugurazione del parco di via Toselle, in seguito ai lavori di manutenzione straordinaria realizzati grazie anche ai contributi di Regione Lombardia e Comunità Montana di Valle Camonica.

“Un momento dedicato alle persone che hanno collaborato a questo progetto, tuttavia, è doveroso: domenica 27 giugno, alle ore 17,00 ci troveremo in piazza Falcone e Borsellino per rendere omaggio a chi ci ha voluto sostenere in questa iniziativa e ha sposato la nostra causa.
Un sentito grazie va a Cristiano e Martina Galasso insieme all’associazione PromAzioni 360 & Loretta Tabarini e all’associazione Mais Nero Spinoso, che hanno sostenuto l’iniziativa  attraverso i progetti “Un disco per gioco” e Tutti hanno il diritto di giocare”, scrivono gli amministratori.

Per l’occasione ci saranno ospiti provenienti da palchi importanti, come quello dello Zecchino d’Oro: Marco Lui, Grottoli & Vaschetti (in arte Skanzio e Pikkio), autori del tormentone “Il katalicammello”, Mario Gardini e Giuseppe De Rosa.

“Un’occasione di intrattenimento per grandi e piccini, anche per ritrovarci tutti insieme e lasciarci alle spalle la spiacevole esperienza che abbiamo vissuto nei mesi scorsi”, conclude il comunicato.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare