speleologo infortunio

Esercitazione in grotta: grave 42enne

Uno speleologo 42enne stava effettuando un’esercitazione all’interno di una grotta nei pressi di Dossena quando, per cause ancora da accertare, sarebbe scivolato battendo violentemente il capo. Le condizioni sono subito parse molto gravi tanto che sul posto sono giunte un’ambulanza ed un’automedica in codice rosso. I sanitari, dopo aver prestato le prime cure, hanno trasportato l’uomo al Papa Giovanni XXIII di Bergamo con un forte trauma cranico, non sarebbe in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio intorno alle ore 13 nei pressi delle miniere di Dossena.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,