Due interventi del Soccorso Alpino in Valle Camonica

Due interventi ieri mattina, lunedì 16 agosto, per la V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino. A Edolo la Stazione locale è stata attivata dalla centrale per una donna di 50 anni che aveva riportato la sospetta frattura di una caviglia, mentre era per funghi con altre persone. I tecnici, insieme con i militari del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, l’hanno raggiunta; si trovava in località Part, nella zona del Monte Colmo, a 1450 metri di quota. Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco. Le squadre l’hanno messa in sicurezza e calata con la barella portantina fino alla strada, dove c’era il mezzo fuoristrada del Cnsas; infine l’hanno portata all’ambulanza. L’altro intervento è avvenuto nella tarda mattinata, intorno alle 11:15.

I tecnici sono stati attivati dalla centrale per l’infortunio di un ciclista in località Creelone, nel territorio del comune di Ossimo. Una squadra è partita subito da Borno e lo ha raggiunto. L’uomo, 56 anni, aveva alcuni traumi a un gomito e all’anca, che si era procurato dopo essere caduto mentre scendeva lungo una strada sterrata con la e-bike. I soccorritori lo hanno stabilizzato, poi è arrivata l’ambulanza della Croce Rossa di Breno, che lo ha portato in ospedale. Cinque i tecnici della Stazione di Breno impegnati; sono intervenuti anche i Vigili del fuoco. L’intervento è finito in poco meno di due ore.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e