Don Ovidio Vezzoli dal Seminario di Brescia alla Diocesi di Fidenza

Il bresciano Don Ovidio Vezzoli è il nuovo vescovo di Fidenza, in provincia di Parma (Foto: Lapress).

Accettando la rinuncia per raggiunti limiti d’età di monsignor Carlo Mazza, originario di Entratico, papa Francesco ha nominato venerdì mattina Don Vezzoli alla sede episcopale di Fidenza. Nnato a Adro il 2 gennaio 1956, attualmente don Ovidio è docente di Liturgia presso l’Istituto superiore di scienze religiose dell’Università Cattolica di Brescia, è prefetto degli Studi del Seminario diocesano e Bibliotecario della diocesi. Ha studiato nel Seminario di Brescia ed è stato ordinato presbitero il 14 giugno 1980. Ha iniziato la carriera nello stesso anno come vicario parrocchiale a Sant’Apollonio, Lumezzane, dove è rimasto fino al 1985. Dal 1985 e fino al 1991 ha studiato all’Istituto Santa Giustina di Padova conseguendo la laurea in Teologia con specializzazione in liturgia. Dal 1988, durante gli studi, e fino al 1991, ha guidato il Segretariato Tempi dello Spirito, poi è stato segretario particolare del vescovo di Brescia fino al 1999. Dal 1991 ha insegnato liturgia al Seminario di Brescia e, in estate, ha sempre prestato servizio pastorale festivo a Bagolino e Pompiano.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

In corso esercitazioni per il soccorso alpino

Continuano anche in questo periodo le esercitazioni per i tecnici del Soccorso alpino: l’attività, necessaria per mantenere l’addestramento e la formazione richiesti per l’esito positivo