Carabinieri forestali macellazione.jpg

Denunciato per macellazione abusiva

I carabinieri forestali hanno denunciato un autotrasportatore di Valbrembo di 56 anni per macellazione abusiva. È accaduto nella sua ditta trasformata, all’esterno, in azienda agricola con 42 capretti chiusi in un recinto e, all’interno, in macelleria islamica.

I tre capi morti trovati in uno dei locali erano stati sgozzati secondo il rito dalla Festa del Sacrificio, celebrata il 21 agosto, per altro senza lo stordimento dell’animale. È l’ultima battaglia delle associazioni animaliste, che invocano una legge per renderlo obbligatorio. All’arrivo dei forestali il 56enne era intento a scuoiare una delle bestie. In base ai rilievi dell’Ats dovrà pagare una multa anche per varie violazioni igienico-sanitarie.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare