CC Verolanuova.jpg

Controllo del territorio della Bassa Bresciana

Fine settimana dedicato a controlli straordinari da parte della Compagnia Carabinieri di Verolanuova che ha impiegato ben 30 pattuglie e 40 militari, organizzando posti di controllo sulle principali arterie stradali 668 da Ghedi ad Orzinuovi, SS45Bis da Poncarale a Pontevico, SP7 Bagnolo Mella a Pralboino ed SP9 da Capriano del Colle a Quinzano d’Oglio.

Il servizio mirato al controllo della circolazione stradale con particolare attenzione al fenomeno del consumo di stupefacenti ed alla guida in stato di ebbrezza, nonché al rintraccio e conseguente espulsione di cittadini non in regola con la normativa sugli stranieri ha fornito risultati soddisfacenti. Il servizio coordinato ha permesso di sottoporre a controllo 130 persone e 58 veicoli ed ottenere i seguenti risultati:

– 1 arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un cittadino italiano, incensurato, operaio, quarentenne di Quinzano d’Oglio, trovato in possesso a bordo della propria autovettura nei presso di Pralboino di gr.2 di cocaina ed un coltello a farfalla con lama di cm9. La successiva perquisizioni sul luogo di lavoro permetteva di rinvenire ulteriori gr.45 di cocaina. Arresto convalidato stamane dal GIP di BS che ha disposto la misura dell’Obbligo di firma;

– 1 arresto per possesso di documenti di identità falsi di un cittadino Albanese trentenne, il quale durante il controllo nei pressi di Azzano Mella ha mostrato il proprio passaporto genuino ove però aveva apposto diversi visti di ingresso falsi che gli consentivano la permanenza in Italia. Arresto convalidato stamane dal GIP di BS e disposta l’immediata espulsione dal territorio dello Stato con imbarco per volo diretto in Albania ;

– 5 denunce a piede libero per violazione del normativa sul soggiorno degli stranieri D.L.vo nr.286/98 di altrettanti extracomunitari (3 indiani, 1 albanese, 1 maliano), rintracciati nei vari posti di controllo e ai quali successivamente è stato intimato dalle competenti autorità di lasciare il territorio nazionale ;

– 3 patenti per guida ritirate per guida in stato di ebbrezza;

– 1 segnalazione alla prefettura per un cittadino italiano quale assuntore di sostanze stupefacenti con il sequestro di gr.2 di cocaina.

Infine un cittadino indiano è stato sanzionato per guida senza patente, infatti all’atto del controllo a bordo del veicolo di proprietà, una VW Golf regolarmente assicurata a suo nome, ha esibito la propria patente di guida valida ma che gli consente unicamente la guida di ciclomotore classe 50cc. Alla richiesta di spiegazioni il cittadino indiano si è giustificato dicendo che credeva potesse guidare l’autovettura visto che il concessionario gli ha venduto il veicolo e l’assicurazione ha permesso di intestare a lui la polizza assicurativa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di