Tribunale Brescia

Condanne a Brescia per sesso a pagamento con minori

Sesso a pagamento con minori: il Tribunale di Brescia ha condannato a due anni i 4 imputati, con pena sospesa.

Mercoledì 30 novembre nell’ambito dell’inchiesta sulla prostituzione minorile e sesso a pagamento, nel processo con rito abbreviato presso i Tribunale di Brescia, è stata pronunciata la sentenza di condanna a due anni, ma con pena sospesa, per il conduttore televisivo Corrado Fumagalli, per l’ex parroco di Solza don Diego Rota, per il 46enne Francesco Bellone di Muggiò e per il 59enne Sergio Madureri di Parma. I quattro condannati, insieme ad altre otto persone, erano finiti in manette dopo uno dei filoni di un’indagine condotta dalla procura di Brescia con i carabinieri. Per tutti l’accusa è quella di aver compiuto prestazioni sessuali con minori residenti nella bergamasca e in cambio di regali, tra cui pranzi, gite e ricariche del cellulare. Il pubblico ministero Antonio Cassiani aveva chiesto condanne da un minimo di 2 anni e otto mesi a un massimo di 5 anni e otto mesi.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare