arresti carabinieri

Condannato per furto in pasticceria

Sfonda la finestra e ruba 170 euro dalla cassa e una bottiglia di liquore dalla pasticceria a Carobbio degli Angeli: è stato arrestato dai carabinieri di Grumello del Monte con l’accusa di furto aggravato.

Protagonista della vicenda un 22enne di origini senegalesi, residente a Castelli Calepio e già noto alle forze dell’ordine per un fatto analogo, commesso nel dicembre scorso ai danni di un fornaio del suo Comune di residenza. Il giovane, nello specifico, è stato sorpreso da uno dei dipendenti del locale mentre usciva precipitosamente dal locale con la refurtiva. Immediatamente è così scattata la chiamata alle forze dell’ordine e sul posto sono giunti i militari che hanno arrestato il giovane. Il 22enne si è presentato ieri davanti al giudice del Tribunale di Bergamo per il processo per direttissima. In aula, il giovane ha fornito la propria versione dei fatti, negando il furto, ma ammettendo di aver fatto da «palo» a un suo amico di origini marocchine, anche lui denunciato per l’episodio. Dopo aver ascoltato la versione del 22enne, il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare