CARABINIERI PEREQUISIZIONE

Cocaina tra i giochi della figlioletta

Un bresciano di 50 anni, disoccupato, bresciano residente a Gussago, ha pensato di nascondere le dosi di cocacina tra i giochi della figlia: è stato arrestato e dovrà rispondere del possesso di una decina di grammi di cocaina suddivisi in dosi da mezzo grammo.

Nel tardo pomeriggio di venerdì 17 maggio l’uomo è stato fermato dai Carabinieri di Gussago per un controllo. Addosso gli è stata trovata un po’ di cocaina, così i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione nell’abitazione dove il 50enne vive con la moglie e le due figlie, una di 5 anni e una adolescente. Visto che l’uomo mostrava evidenti segnali di nervosismo, i carabinieri hanno perlustrato a fondo tutta la casa, trovando infine la cocaina nascosta tra i giochi nella cameretta di una delle due figlie. L’uomo si è difese ammettendo di farne uso personale, dichiarando inoltre di aver comprato la droga assieme al fidanzato della figlia adolescente. Nonostante la spiegazione, il 50enne è stato arrestato e poi scarcerato (con obbligo di firma) in attesa del processo. Al Tribunale di giustizia minorile è stato trasmesso un fascicolo affinché valuti la situazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e